Procedura per le operazioni con le parti correlate

La Procedura per le Operazioni con Parti Correlate stabilisce le regole volte ad assicurare la trasparenza e la correttezza sostanziale e procedurale delle Operazioni con Parti Correlate poste in essere da Pirelli, direttamente o per il tramite di società da questa controllate, che siano di Maggiore Rilevanza - cioè le operazioni che superano le soglie previste dall’Allegato 3 al Regolamento Consob n. 17221/2010 (“Regolamento OPC”) ovvero che, pur non superando tali soglie, per loro natura, rilievo strategico, entità o impegni abbiano incidenza notevole sull’attività della Società o del Gruppo, ovvero possano incidere sull’autonomia gestionale della Società (cc.dd Operazioni di Rilevanza Strategica) - ovvero di Minore Rilevanza (i.e. le Operazioni con Parti Correlate diverse dalle Operazioni di Maggiore Rilevanza e dalle Operazioni di Importo Esiguo).

Ai sensi del Regolamento OPC, come successivamente modificato e integrato (da ultimo, con delibera Consob n. 21624/2020), in recepimento della cd. “Shareholders’ rights directive II”, il Consiglio di Amministrazione riunitosi in data 15 giugno 2021, previo parere favorevole unanime del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate, ha approvato la Procedura per le Operazioni con Parti Correlate, che trova applicazione dal 1 luglio 2021.

download icon

Procedura per le Operazioni con Parti Correlate

Ultima revisione: 1 lug 2021