Remunerazione

Ai sensi dello Statuto sociale, al Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. spetta, oltre al rimborso delle spese sostenute per ragioni d'ufficio, un compenso annuale stabilito dall'Assemblea.
L'Assemblea degli azionisti del 1 agosto 2017 ha deliberato - ai sensi dell'art. 2389, comma 1 cod. civ. - di stabilire in massimi 2.000.000,00 euro il compenso complessivo annuo dell'organo amministrativo della Società, demandando al Consiglio di Amministrazione la sua ripartizione.
Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data 31 agosto 2017, ha deliberato di ripartire il suddetto compenso come segue:

Consigliere 60 mila euro annui lordi
Presidente del Comitato Controllo Rischi Sostenibilità e Corporate Governance 30 mila euro annui lordi
Membro del Comitato Controllo Rischi Sostenibilità e Corporate Governance 25 mila euro annui lordi
Presidente del Comitato per la Remunerazione 30 mila euro annui lordi
Membro del Comitato per la Remunerazione 25 mila euro annui lordi
Presidente del Comitato Strategie 50 mila euro annui lordi
Membro del Comitato Strategie 30 mila euro annui lordi
Presidente del Comitato Nomine e Successioni 50 mila euro annui lordi
Membro del Comitato Nomine e Successioni 30 mila euro annui lordi
Presidente del Comitato Parti Correlate 60 mila euro annui lordi
Membro del Comitato Parti Correlate 40 mila euro annui lordi
Amministratore incaricato delle tematiche di sostenibilità 70 mila euro annui lordi

L’importo residuo potrà essere utilizzato in un secondo tempo per nuove soluzioni di governance eventualmente adottate dalla Società.
Pirelli ha adottato una politica di remunerazione che contiene le linee guida per la definizione della remunerazione degli amministratori esecutivi e del management in generale. La Politica sulla Remunerazione 2018 sarà sottoposta al voto consultivo dell’Assemblea in programma per il 15 maggio 2018.

Di seguito, la “Politica sulla Remunerazione per l’esercizio 2018”:
Politica Remunerazioni 2018
(PDF - 856 KB)
 
 
Il Resoconto sulle Remunerazioni illustra la politica attuata dal Gruppo Pirelli nel corso dell'esercizio 2017 in materia di remunerazioni e fornisce un consuntivo delle medesime in relazione alle differenti tipologie dei soggetti beneficiari, fermi restando gli obblighi di trasparenza previsti da altre disposizioni di legge o regolamentari applicabili.
Maggiori informazioni nel seguente documento:
Resoconto Remunerazioni 2017
(PDF - 466 KB)
 
 
Pirelli adotterà un Piano di incentivazione triennale monetario Long Term Incentive 2018/2020 per il Management del Gruppo Pirelli (“Piano LTI”), subordinatamente al voto favorevole dell’Assemblea nella parte in cui è basato anche sull’andamento del titolo Pirelli. Il Piano prevede, tra l’altro, che parte dell’incentivo sia determinato sulla base di un obiettivo di Total Shareholder Return calcolato come performance Pirelli nonché rispetto a un indice composto da selezionati “peers” del settore Tyres.
Di seguito si riporta il “Documento informativo” avente ad oggetto il Piano LTI:
Documento informativo
(PDF - 293 KB)
 
 

Ultima revisione: 4 mag 2018