Funzioni del collegio sindacale

Ai sensi di legge, le funzioni del Collegio Sindacale sono di vigilare su:
• osservanza della legge e dello Statuto;
• rispetto dei principi di corretta amministrazione;
• adeguatezza della struttura organizzativa della Società per gli aspetti di competenza, del sistema di controllo interno e del sistema amministrativo-contabile nonché sull'affidabilità di quest'ultimo nel rappresentare correttamente i fatti di gestione;
• modalità di concreta attuazione delle regole di governo societario previste dai codici di comportamento redatti da società di gestione di mercati regolamentati o da associazioni di categoria, cui la società dichiara di attenersi;
• adeguatezza delle disposizioni impartite dalla Società alle società controllate in relazione agli obblighi di comunicazione delle informazioni price sensitive.

A seguito del d.lgs. 39/2010, il Collegio Sindacale:
(i) informa il Consiglio di Amministrazione circa gli esiti della revisione legale e trasmette a tale organo la propria relazione;
(ii) monitora il processo di informativa finanziaria e presenta le raccomandazioni o le proposte volte a garantirne l’integrità;
(iii) controlla l’efficacia dei sistemi di controllo interno, della qualità e di gestione del rischio dell’impresa e della revisione interna, per quanto attiene l’informativa finanziaria, senza violarne l’indipendenza;
(iv) monitora la revisione legale del bilancio d’esercizio e del bilancio consolidato, anche tenendo conto di eventuali risultati e conclusioni dei controlli di qualità svolti dalla CONSOB a norma dell’art. 26, paragrafo 6 del Regolamento (UE) 537/2014;
(v) verifica e monitora l’indipendenza dei revisori legali o delle società di revisione legale, in particolare per quanto concerne la prestazione di servizi diversi dalla revisione alla società;
(vi) è responsabile della procedura volta alla selezione dei revisori legali o della società di revisione legale e raccomanda i revisori legali o le imprese di revisione legale da designare ai sensi dell’art. 16 del Regolamento (UE) 537/2014.
Il Collegio adempie ai propri compiti esercitando tutti i poteri allo stesso conferiti dalla legge e potendo contare su un costante ed analitico flusso informativo da parte della Società, anche al di fuori delle periodiche riunioni del Consiglio di Amministrazione e dei Comitati.
Nello svolgimento delle proprie funzioni, il Collegio Sindacale, oltre a partecipare a tutte le riunioni del Consiglio di Amministrazione e alle Assemblee dei Soci, ha facoltà di partecipare alle attività del Comitato Controllo, Rischi Sostenibilità e Corporate Governance, del Comitato per le Operazioni con Parti Correlate e del Comitato per la Remunerazione l’intero Collegio Sindacale. È invitato ad assistere alle riunioni del Comitato Nomine e Successioni e del Comitato Strategie un rappresentante del Collegio Sindacale.


Inoltre, un Sindaco è chiamato a far parte dell'Organismo di Vigilanza di cui al d.lgs. 231/2001.      

Ultima revisione: 4 ott 2017 ore 7:00