Procedura Market Abuse

Pirelli ritiene che le informazioni concernenti la Società rappresentino una componente fondamentale del patrimonio aziendale e vadano salvaguardate e tutelate al fine del raggiungimento dei propri obiettivi anche al di là degli obblighi normativi.

***

In data 31 agosto 2017 - a conferma delle deliberazioni assunte in data 28 luglio 2017 dal Consiglio di Amministrazione uscente - il Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. ha adottato, con efficacia a partire dalla data di presentazione presso Borsa Italiana della domanda di ammissione delle azioni della Società alle negoziazioni sul Mercato Telematico Azionario, una procedura per definire i principi e le regole in materia di abusi di mercato (Procedura Market Abuse).

Sono tenuti all’osservanza della Procedura Market Abuse i membri degli organi di amministrazione, direzione e controllo e i dipendenti della Società e delle società del Gruppo nonché tutti i soggetti che, in ragione dell’attività lavorativa o professionale, hanno accesso su base regolare od occasionale ad informazioni privilegiate relative alla Società o alle società del gruppo Pirelli.

In particolare, la Procedura Market Abuse disciplina: (a) la gestione delle “informazioni rilevanti”, per tali intendendosi le informazioni suscettibili di diventare “privilegiate” ai sensi dell’art. 7 del Regolamento UE n. 596/2014 (le “Informazioni Privilegiate”); (b) la gestione e la comunicazione al pubblico delle Informazioni Privilegiate; (c) l’istituzione, la tenuta e l’aggiornamento del registro delle persone che, in ragione dell’attività lavorativa o professionale ovvero delle funzioni svolte, hanno accesso ad Informazioni Privilegiate; (d) gli obblighi connessi all’operatività sulle azioni della Società, sui titoli di credito emessi dalla stessa, nonché sugli strumenti derivati o su altri strumenti finanziari a essi collegati da parte di determinati soggetti che ricoprono una posizione apicale (cosiddetto “internal dealing”); (e) le modalità operative e l’ambito di applicazione del divieto imposto alla Società e ai soggetti che esercitino funzioni di amministrazione, di controllo o di direzione presso la Società in merito all’esecuzione di operazioni sulle azioni Pirelli, sui titoli di credito emessi dalla stessa, nonché sugli strumenti derivati o su altri strumenti finanziari a essi collegati in periodi predeterminati (cosiddetti “black out period”) in conformità a quanto previsto dal Regolamento UE n. 596/2014 e dalle relative norme di attuazione; (f) l’eventuale svolgimento o ricezione di sondaggi di mercato in conformità a quanto previsto dall’art. 11 del Regolamento UE n. 596/2014 e dalle relative norme di attuazione.

In data 7 agosto 2018 il Consiglio di Amministrazione ha approvato alcune modifiche alla procedura Markeat Abuse, al fine di tener conto dell’adozione da parte di Consob delle Linee Guida inerenti la Gestione delle Informazioni Privilegiate datate ottobre 2017, nonché delle indicazioni fornite dall’ESMA.

download icon

Procedura Market Abuse

Di seguito i modelli per la segnalazione delle Operazioni Rilevanti Market Abuse

download icon

Format soggetto rilevante RE

download icon

Format soggetto rilevante MAR

Ultima revisione: 9 ago 2018