OBIETTIVI FINANZIARI AL 2022

Aggiornamento guidance Pirelli FY 2022: price/mix ed efficienze più che compensano materie prime ed inflazione

Conflitto ucraino e rallentamento in Cina influenzano profittabilità; obiettivo FCN ante dividendi confermato

1. adjusted for goodwill and PPA intangibles


In vista delle previsioni del 2022, Pirelli si aspetta:

  • Ricavi compresi nel range ~€5,9÷~€6,0 miliardi (~€5,6÷~€5,7 miliardi la precedente stima), con:
    • volumi di Gruppo in crescita a ~+0,5%÷~+1,5% (~+1,5%÷~+2,5% la precedente indicazione); i volumi High Value sono attesi in aumento ~+5,5%÷~+6% (~+6%÷~+7% la precedente indicazione) mentre i volumi Standard sono attesi in flessione ~-5%÷~-4% (~-3%÷~-4% la precedente indicazione)
    • price/mix in crescita ~+10%÷~+11% (~+5,5%÷~+6,5% la precedente indicazione) grazie a ulteriori aumenti di prezzo e a un mix più favorevole;
    • impatto cambi atteso ora ~invariato (la precedente indicazione negativo ~-1,5%÷~-2%)
  • EBIT margin adjusted atteso pari a ~15% (~16%÷~16,5% la precedente indicazione), con crescita dell’inflazione e dei costi delle materie prime più che compensati dal price/mix e dalle efficienze. Sono in corso di definizione ulteriori azioni per migliorare tale target di profittabilità che riflette prudenzialmente:
    • l’impatto della crisi Russa-Ucraina, con la conferma di un EBIT adj. pari a €890 milioni come già indicato nella sensitivity a febbraio seppure questa non tenesse conto del blocco dei flussi di import/export
    • il calo della domanda in Cina per effetto delle nuove misure di lockdown, in parte compensato dalla migliore performance attesa in Nord e Sud America
  • Generazione di cassa netta ante dividendi attesa pari a ~€450 milioni (~€450÷~€480 milioni la precedente indicazione), in linea con il minimo del range indicato a febbraio
  • Investimenti confermati pari a ~€390 milioni (~6,5% dei ricavi)
  • Posizione finanziaria netta confermata pari a ~-€2,6 miliardi, con un rapporto fra PFN / EBITDA adj. pari a ≤2x
  • ROIC atteso a ~19% (≥19% il precedente target), coerentemente con la performance operativa attesa

Ultima revisione: 10 mag 2022