Pirelli Headquarters

Gli Headquarter Pirelli sono situati a Milano, nel quartiere Bicocca, e conciliano il patrimonio culturale della villa di campagna del XV secolo  con le architetture contemporanee degli edifici del XX secolo.

Il quartiere prende il proprio nome dalla villa nobiliare della Bicocca degli Arcimboldi, costruita nel XV secolo dalla nobile famiglia Arcimboldi. Attualmente inclusa negli Headquarter, la villa è parte delle proprietà Pirelli dal 1918 e dal 1953 è divenuta sede di rappresentanza del Gruppo.

L’area di Bicocca ha subito nel tempo profonde trasformazioni e il progetto di riqualificazione Pirelli-Bicocca (anni Ottanta-Duemila) è stato uno dei più imponenti piani di trasformazione urbana realizzati nel territorio milanese. Il progetto è stato fortemente voluto da Pirelli e dall’allora Presidente, Leopoldo Pirelli, che prefigurava la nascita di un nuovo concetto di urbanistica moderna: l’evoluzione dalle fabbriche di prodotti alle fabbriche di idee e conoscenza, con l’intenzione di connettere l’area aziendale con il tessuto urbano circostante. Il progetto prende avvio nel 1988, quando lo studio Gregotti Associati è proclamato vincitore  di questo concorso internazionale che include la creazione di un “Centro tecnologico polifunzionale e integrato” per Pirelli. Il progetto prevede che la Torre di raffreddamento, parte dell’impianto termoelettrico autonomo costruito da Pirelli dopo la fine del Secondo Conflitto Mondiale (1950) per garantire la continuità delle sue produzioni, venga inglobata nell’edificio HQ, nuova sede degli Headquarter del Gruppo dopo gli anni del Pirellone progettato da Gio Ponti – inaugurato nel 1960 sull’area del primo stabilimento Pirelli nei pressi della Stazione Centrale di Milano. L’edificio è un cubo di 50x50 metri articolato su 10 piani, costituito da 3 lati destinati agli uffici, mentre la quarta fronte, rivolta verso la Bicocca degli Arcimboldi, è chiusa da un’enorme vetrata di 1800 m2 e del peso di 168 tonnellate. La Torre in cemento armato alta 46 metri con profilo a iperbole, 32 metri di diametro alla base e 22 alla sommità, oggi ospita al piano terra un Auditorium e a diversi livelli di altezza le sale di riunione e rappresentanza collegate agli uffici da un sistema di passerelle aeree, mentre all’ultimo piano è situato un eliporto.

Carlo Furgeri Gilbert, Pirelli Headquarters, 2008. Courtesy of Fondazione Pirelli

Attualmente circa 1700 persone lavorano ogni giorno nei 4 building che costituiscono gli Headquarter, alcuni dei quali devono il proprio nome ad alcuni dei più noti prodotti Pirelli: HQ, Diablo Rosso, P Zero e Innovazione.

All’interno degli Headquarter è inoltre situata la Fondazione Pirelli, nata nel 2008 per volontà del Gruppo e della famiglia Pirelli per salvaguardare e diffondere la conoscenza del patrimonio culturale, storico e contemporaneo dell’azienda e promuoverne la cultura d’impresa. La Fondazione (building Stella Bianca) ospita l’Archivio Storico Pirelli, la Biblioteca Tecnico Scientifica Pirelli, una sala consultazione e un open space pensato per l’organizzazione di iniziative e incontri rivolti al pubblico.

Il quartiere Bicocca ospita inoltre Pirelli HangarBicocca, istituzione dedicata all’arte contemporanea, sostenuta da Pirelli dal 2011, la cui sede è stata ricavata dalla riconversione di un vasto stabilimento industriale in spazio espositivo.

Scopri di più sulla presenza geografica di Pirelli.